Jennifer Lawrence and Darren Aronofsky's Romance Is Going Strong

By  |  0 Comments


Felipe Ramales / Splash News

Jennifer Lawrence is lying low these days…with boyfriend Darren Aronofsky.

The couple was spotted out and about in New York City Saturday, spending a chilly Manhattan day at the movies before grabbing a bite to eat at an Indian restaurant. E! News has obtained exclusively photos of the couple giving each other a warm embrace before heading out for their date day.

“Their relationship seems very strong and genuine,” a source tells E! News, noting that they “kissed and hugged” throughout their day. The Oscar-winning actress and director saw Beauty and the Beast and then made their way to Bhatti Indian Grill. 

Jennifer Lawrence, Darren Aronofsky, Exclusive

Felipe Ramales / Splash News

Jen bundled up in a black puffy coat and steel-colored chapeau, which she paired with a pair of blue jeans. The Oscar-nominated director looked equally as warm and casual in a yellow beanie and gray coat.

A separate source tells E! News that even though they haven’t been spotted out in public in a while, their relationship is going strong. “Jen and Darren are still very much so together,” the insider says. “Darren visited Jen in Budapest while she was filming Red Sparrow recently. He was there during his birthday and to support her while she was away filming. They are very happy together right now.”

Jennifer Lawrence, Darren Aronofsky, Exclusive

Felipe Ramales / Splash News

E! News previously reported that Lawrwence and Aronofsky have been “official” since August. Aronofsky shares a 10-year-old son, Henry, with ex Rachel Weisz, but there’s no word on whether Lawrence has met him yet. A source did note, however, that Lawrence “seems very comfy with his family.”

The Hunger Games alum was previously linked to Coldplay frontman Chris Martin but reportedly called it quits with him because of her struggles with the extra spotlight the relationship put on them.



Source link

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply


9Apps
Renzi: "In Italia e Cina riforme, concentrati su futuro".hogan outlet "La Cina e l'Italia hanno lo stesso approccio: stanno hogan outlet facendo riforme strutturali che stanno trasformando imoncler outlet rispettivi Paesi". Lo ha detto il premier Matteo Renzi,moncler outlet intervistato dalla Cctv, la tv cinese, a margine deimoncler outlet lavori del G20 di Hangzhou. "Ci stiamo entrambiwoolrich outlet concentrando sul futuro", ha aggiunto il premier woolrich outlet spiegando di aver affrontato il tema anche peuterey outlet nell'incontro di ieri mattina con il presidentepeuterey outlet cinese Xi Jinping. Renzi ha poi parlato del vertice burberry outlet in corso ad Hangzhou sottolineando che "cade in un burberry outlet momento di grandi opportunità per la comunità mbt outlet internazionale. Molti sono i problemi e le sfide, mbt outlet come la crescita, ma l'Italia e la Cina possono dareair jordan pas cher un messaggio di speranza agli altri colleghi, partendowoolrich outlet dalla loro amicizia". "Questa riforma non woolrich outlet tocca i poteri del capo del governo e non tocca pesi e contrappesi". Appello sinistra dem per sì Referendum. Continuawoolrich outlet il dibattito nel Pd sul referendum. Alla sinistra diwoolrich outlet Renzi non ci sono solo i no di D'Alema o i dubbi di woolrich outlet Bersani, ma arriva anche un deciso appoggio da hogan outlet parte di autorevoli esponenti ex Ds. Il loro appello,hogan outlet pubblicato sulla pagina Facebook 'sinistra per il sì', è stato firmato dalle prime personalità della politica e della società civile favorevoli al referendum hogan outlet costituzionale. Si tratta di una campagna targata sulla continuità storica dell'Ulivo alla quale hanno aderito, tra l'altro, padri nobili come Mario Tronti,doudoune moncler pas cher personalità che finora stavano in componenti diverse. E da figure di governo, come ad esempio il Guardasigilli Andrea Orlando (leader dei 'turchi'). E ildoudoune moncler pas cher governatore del Lazio, Nicola Zingarettidoudoune moncler pas cher (della 'sinistra', ma in autonomia). Condoudoune moncler pas cher questo appello nasce un percorso, si allarga la platea della sinistra Pd con, ad esempio, l'adesione di Edo Ronchi (Federazione dei Verdi). Tra le prime adesioni: Luigi Berlinguer, Franco Cassano, Vannino Chiti, Cesare Damiano, Paola de Micheli, Piero Fassino,doudoune moncler pas cher Anna Finocchiaro, Maurizio Martina, Matteo Orfini, Andrea Orlando, Edo Ronchi, Sergio Staino. "Siamo un benchmark". "Gli Stati Uniti hanno doudoune moncler pas cher valorizzato quanto fattojordan pas cher da noi in questi due anni e mezzo, essere un benchmark, un punto di riferimento è un grande passo in avanti per noi". Lo ha detto Matteo Renzi. piumini moncler outlet "Ma c'è un rischio: non cogliere le disuguaglianze. Bisogna creare le condizioni per una crescita senza differenze e non aver paura del futuro". Cooperazione Italia Cina sulla Salute. Nel dialogo con Xi, Renzi ha toccato soprattutto i temi economici e culturali come legame tra Roma e Pechino.piumini moncler outlet Tra le possibilità di cooperazione, Renzi ha piumini moncler outlet citato, oltre agli scambi economici, anche "lapiumini moncler outlet crescita negli scambi tra studenti" e la piumini moncler outlet "possibile cooperazione in Africa insieme". Penso, ha poi concluso, "alle possibilità di cooperazione nel settore della Salute. Credo che la qualità più piumini moncler outlet importante degli italiani in questo momento sia la grande attenzione verso il cibo, la salute, lo stile di vita".